PRONTUARIO ENCICLOPEDICO DELLE ERBE OFFICINALI E DELLE PIANTE MEDICINALI
Login Scheda completa dell'erba
SIMBOLI DISCLAIMER AUTOMED SEGNALA EN ENGLISH

Licenza Creative Commons
Erbe Officinali e Piante Medicinali di Alberto Tucci è distribuito con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere richiesti QUI.

CORIANDOLO
Coriandrum sativum L.
(Apiaceae)

CLASSIFICAZIONE (Cronquist)

Dominio: Eukaryota (Con cellule dotate di nucleo)
Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta (Piante vascolari)
Superdivisione: Spermatophyta (Piante con semi)
Divisione: Angiospermae o Magnoliophyta (Piante con fiori)
Classe: Magnoliopsida (Dicotiledoni)
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Apiales
Famiglia: Apiaceae

NOMI POPOLARI E INTERNAZIONALI
Erba cimicina, Pitartòla, Cilantro, Cilandrio, Coriandro, Culantro, Curatù, Dhania, Chinese parsley, Coriandol, Collender, Coriander, Coriandre, Koriander
Altri nomi su Gernot Katzer's Spice pages
SINONIMI DEL NOME BOTANICO
Coriandrum diversifolium, Coriandrum globosum, Coriandrum majus, Coriandrum melphitense, Coriandrum sativum L., Selinum coriandrum
DESCRIZIONE BOTANICA
PIANTA ERBACEA ANNUA ALTA FINO A 100 CM MOLTO AROMATICA CON FUSTO ERETTO INCAVATO
PERIODO BALSAMICO
Agosto

DROGA UTILIZZATA
FRUTTI [DETTI SEMI]
SAPORE
AMAROGNOLO-AROMATICO
PRINCIPI ATTIVI
Olio essenziale con geraniolo, δ-limonene, π-cimene, β-fellandrene, canfene λ-borneolo, δ-linalolo, acido clorogenico e caffeico, vitamina C.

TOSSICITÀ
NESSUNA
CONTROINDICAZIONI
NESSUNA CONTROINDICAZIONE ALLE DOSI TERAPEUTICHE NORMALI.
AVVERTENZE
PERICOLOSO L´USO DELL´OLIO ESSENZIALE PER VIA INTERNA.
QUALITÀ DELL'ATTIVITÀ FITOTERAPICA
CONFERMATA
ORGANI INTERESSATI DALL'AZIONE FITOTERAPICA
INTESTINO
INTESTINO CRASSO
ORGANI DIGESTIVI
ORGANI E-O TESSUTI DI VARI DISTRETTI CORPOREI
ORGANI GUSTATIVI
PANCREAS
SISTEMA IMMUNITARIO
STOMACO
TUBO GASTRO-ENTERICO

PROPRIETÀ:
+++AROMATIZZANTE
+++CONDIMENTO O SPEZIA
++ANTISETTICO
++CARMINATIVO - ANTIFERMENTATIVO
++CONSERVANTE NATURALE
++DIGESTIVO EUPEPTICO STOMACHICO
++SPASMOLITICO ANTISPASMODICO
++SPASMOLITICO INTESTINALE
INDICAZIONI:
++AEROFAGIA
++DISPEPSIA O CATTIVA DIGESTIONE
++METEORISMO FLATULENZA E FERMENTAZIONI INTESTINALI
+COLITE
+GLICEMIA (IPOGLICEMIZZANTE)
+INAPPETENZA E ANORESSIA
+INFEZIONI (GASTROINTESTINALI)
+MICOSI

ERBE SINERGICHE
ANICE VERDE
CAMEDRIO

ESTRATTI:
  • Coriandolo Tisana

    Bere caldo. appena preparato

    Più tazze al giorno

    2 cucchiaini per tazza di acqua bollente

  • Coriandolo Tintura Madre

    Preparata dal frutto essiccato tit.alcol.65°

    XL gtt 3 volte al giorno





  • NOTE DI FITOTERAPIA
    Si usa spesso associato ai purganti antrachinonici per limitarne i dolori colici e come aromatizzante. Non utilizzare l´olio essenziale per via interna.


    UTILE DA SAPERE
    ESSENZE GERMICIDE DEL TERRENO
    Le essenze la cui azione è molto incostante e saltuaria nei confronti di un certo agente patogeno vengono chiamate "essenze germicide del terreno". Tuttavia nella sperimentazione esse hanno manifestato anche la massima attività almeno in un caso, eguagliando le essenze maggiori, quindi hanno un comportamento altamente imprevedibile.
    Quelle maggiormente studiate sono le seguenti: Alloro, Basilico, Bergamotto, Camomilla, Carvi, Cedro, Chenopodio, Cipresso, Citronella, Coriandolo, Cumino, Finocchio, Ginepro, Issopo, Limone, Menta, Neroli, Noce moscata, Prezzemolo, Rosmarino, Salvia, Sandalo, Verbena, Zenzero.
    L'indice aromatico o I.A. di una essenza rappresenta il potere germicida riferito a un olio essenziale ideale (100%). Le essenze germicide del terreno hanno un I.A. medio che va da 0 a 0,125 circa.
    Tratto da: Paul Belaiche - "L'Aromatogramma"
    ANNOTAZIONI
    In Algeria viene cosparso sulle carni da conservare insieme a sale e pepe. Aggiunto al pane lo mantiene fresco più a lungo. Ecco un filtro d´amore: macinare sette semi di coriandolo pronunciando il nome della persona desiderata con le parole "Seme caldo, cuore caldo, mai siano separati". Far macerare la polvere ottenuta in acqua di sorgente, filtrare e somministrare alla persona amata il liquido mischiato a cibi o bevande.

    ARTICOLI SCIENTIFICI SUL WEB
    E BIBLIOGRAFIA





    Photo by Manhart J.R.


    Photo by Griffee S.


    Photo by Manhart J.R.


    Photo by Griffee S.




    Photo by Pankaj Oudhia


    Coriandrum sativum - Mauritius



    Foto e Immagini
    di CORIANDOLO
    su


    Iscriviti all'Associazione 'ServizioBenessere' . Oltre ai vantaggi riservati ai Soci contribuirai allo sviluppo di questo sito.

    _